Amaurys Perez: “Non è facile essere genitore”

0
amaurys perez

Il pallanuotista cubano Amaurys Perez è stato intervistato dal settimanale “Visto”: per Amaurys, personaggio ormai noto ai più per le sue partecipazioni televisive, c’è una nuova avventura in tv. E’ il nuovo programma “Si può fare”, un talent show su Rai Uno: dopo le brillanti apparizioni in “Ballando con le stelle” e più recentemente in “Pechino Express”, l’adventure game di Rai Due, il pallanuotista cubano Amaurys Perez ritorna al talent. L’intervista che ha concesso al settimanale “Visto” affronta i temi più privati: la famiglia, le sue origini umili e sulla sua figura di padre, dato che è papà di due figli, Gabriel Antonio e Cristian Antonio. “I miei genitori sono state due grandi persone, ci hanno tutelato anche nei momenti di difficoltà. Li ho visti non mangiare per lasciare qualcosa di più a noi. Sono gesti che non potrò dimenticare” racconta Perez. La perdita del padre è stato uno dei momenti più difficili per lui, superato grazie alla moglie ed alla sua famiglia. “Poi è arrivata la morte di mio padre Antonio che mi ha devastato. In quei giorni, era appena nato il mio primo figlio ed è stato soltanto grazie a lui e a mia moglie se ho trovato la forza di reagire” racconta Amaurys. Due grandi gioie per lui, i suoi due Gabriel Antonio di 4 anni e Cristian Antonio, di 2 anni. Ma che tipo di padre è Amaurys? “Sono alla stesso tempo un padre compagno di giochi ma anche severo, se serve, sono severo però perché non mi piacciono i bambini maleducati. Forse sono troppo rigido ma anch’io sono cresciuto con delle regole” spiega. Fra gli impegni lavorativi e i due bambini, Amaurys Perez non dimentica il ruolo di marito: lui e la moglie Angela Rende riescono comunque a ritagliarsi alcuni momenti per stare insieme. “Quando hai dei bambini, tu passi in secondo piano ma non si deve mai trascurare il matrimonio. Perciò in qualche modo, troviamo anche il tempo per noi” conclude.

 

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here