Costantino Della Gherardesca: “Sono stato ricoverato ovunque”

0

Jazz & Models Exhibition OpeningIntervista molto privata per Costantino Della Gherardesca. Il conduttore televisivo è stato intervistato dal settimanale “Vanity Fair”: il presente vede grandi successi televisivi, come Pechino Express e Boss in Incognito, ma nel passato di Costantino ci sono stati diversi problemi. Il conduttore infatti ha avuto problemi con la droga, situazione che racconta in maniera piuttosto dettagliata in questa intervista. “Una persona con problemi psichiatrici come me per forza di cose si dà alla droga. E se hai una famiglia ricca alle spalle, fnisci per farti di eroina e cocaina fno alla fine dei tuoi giorni” esordisce Costantino, prima di raccontare alcuni aneddoti della sua adolescenza legati al mondo della droga. A 14 anni, Costantino fu iscritto in un collegio inglese, molto di destra: qui la sua omosessualità non era gradita e veniva punito in continuazione, così decideva di allontanarsi. “Scappavo a Parigi da amici e lì ne facevamo di cotte e di crude: droga, acidi. E ho continuato anche quando, due anni dopo, mi hanno trasferito in un altro collegio” spiega il conduttore. Per questi abusi di stupefacenti, Costantino doveva poi ricorrere ai ricoveri. “Sono stato ricoverato ovunque: ospedali psichiatrici, comunità, centri di recupero, per disturbi psichiatrici e per droga. Il punto più basso è stato il ricovero in una comunità psichiatrica dove ero finito per questioni anche di droga” conclude. Nonostante i problemi con la droga, Costantino ha chiuso le porte del passato e adesso il futuro appare decisamente migliore.

 

LEAVE A REPLY