Raf critica la giuria degli esperti di Sanremo 2015

0

raf sanremo 2015Raf si è dimostrato polemico nei confronti della propria esclusione da Sanremo 2015 già dalla prima sera. La canzone di Raf infatti, “Come una favola”, non è riuscita a traghettare Raf oltre la prima serata di eliminatorie, dove ha trovato l’esclusione insieme ad Anna Tatangelo, I Soliti Idioti e Lara Fabian.

Su Facebook, Raf tira rapidamente le somme della sua esperienza sanremese, palco dal quale mancava da moltissimo tempo, affermando di essere soddisfatto di come sia andata, esclusione a parte chiaramente, e della conduzione di Carlo Conti. Una frecciata però di una certa importanza è riservata alla giuria critica, quegli esperti che sono stati incaricati di giudicare le canzoni in gara ed i cui risultati hanno inciso (con percentuali variabili) durante le varie serate della competizione per l’attribuzione dei posizionamenti. Nel breve post su Facebook, Raf afferma che assegnare agli esperti – in realtà lui li definisce letteralmente “pseudo esperti” – il 30% del risultato finale del giudizio significa dare loro il potere di sovvertire quanto decretato dalla giuria demoscopica e dal televoto. Secondo Raf quindi, la scelta della critica non lo avrebbe favorito affatto.

Lo stesso tipo di polemica, ma al contrario, si è spesso sentita negli anni passati per quanto riguarda le canzoni cantante da personaggi arrivati dal mondo dei reality, accusati che invece il televoto fosse sin troppo influente. Nessuno è mai soddisfatto di perdere in pratica, ma almeno Raf può consolarsi con una ottima risposta delle radio riguardo la sua canzone che è molto suonata.

LEAVE A REPLY