Gabriele Muccino: “Non parlo con mio fratello da sette anni”

0

Gabriele MuccinoIl regista Gabriele Muccino si è confessato ai microfoni di Daria Bignardi, durante la prima puntata del programma “Le invasioni barbariche”, andato in onda su La7 nei giorni scorsi. Il regista italiano, ormai stabilmente impegnato negli Stati Uniti, ha parlato dei suoi progetti futuri lavorativi, dei suoi sogni: ma c’è stato spazio per approfondire una questione piuttosto delicata, il suo rapporto col fratello, Silvio Muccino. “Si sa che ho un fratello che ha 15 anni meno di me e che a un certo punto ha smesso di parlarmi, è scomparso, senza che ci sia una stata una lite né niente” chiarisce Gabriele. Fra i due c’è sempre stata una certa tensione, acuita da una intervista in cui Silvio si chiedeva che fine avesse fatto il fratello: Gabriele non ha perso tempo a rispondere, in maniera un po’ “goffa”, come lui stesso sostiene. Lo stesso regista ha raccontato il suo tentativo nel riallacciare i rapporti col fratello, tentativo però fallito. “Un giorno ho cercato di comunicare con lui su Twitter per tutto il dolore che provavo. Lui ha cambiato numero di cellulare e mail per non farsi rintracciare. È stato un grosso errore il mio, voglio fare un mea culpa ma anche mettere un punto” spiega. “Non ho più speranze di recuperare il rapporto con mio fratello. In ogni caso, mi dispiace di aver reso pubblica una situazione che doveva restare personale” conclude il regista, che comunque spera di poter riavvicinarsi al fratello Silvio.

 

LEAVE A REPLY