Apple, Tim Cook fa outing: “Sono orgoglioso di essere gay”

0

tim-cookE’ arrivato l’outing di uno dei personaggi più potenti al mondo, stiamo parlando del CEO di Apple, Tim Cook. “Essere gay mi ha dato una più profonda comprensione di cosa significhi appartenere a una minoranza e mi ha fornito una finestra da cui vedere le sfide con cui le persone in altre minoranze hanno a che fare ogni giorno” ha scritto Cook, in una lettera che è stata pubblicata sul sito web di Bloomberg. Un personaggio come Tim Cook, nonostante i grandi successi lavorativi, non ha avuto una vita facile: la scelta di svelare al mondo la sua sessualità infatti, è stato l’ultimo passo. Del resto, se un personaggio così importante si fa avanti, può spronare anche altri omossessuali a fare altrettanto: Cook infatti ha dichiarato se il suo coming out può confortare chi si sente da solo, allora ne vale davvero la pena. Cook ha ringraziato anche Apple, azienda che da sempre ha avuto una grande attenzione per i diritti umani e l’uguaglianza per tutti. “Ci siamo battuti per l’uguaglianza dei matrimoni nello stato della California dove Apple ha sede. Siamo intervenuti in Arizona quando il parlamento dello stato ha approvato una legge discriminatoria contro la comunità gay. Continueremo a batterci per i nostri valori” spiega Cook, che chiude con un proclamo: lui continuerà a battersi per l’uguaglianza per tutti, “fino a che non avrò voce”.

 

LEAVE A REPLY