Fabrizio Corona attacca: “Io condannato, ma in confronto a chi comanda…”

0

Fabrizio_CoronaIn queste settimane si è parlato molto di Fabrizio Corona. L’ex re dei paparazzi sta scontando la sua pena in carcere, ma nei suoi confronti c’è una grande attenzione mediatica: sono sempre di più i personaggi famosi che si stringono virtualmente intorno a lui e alla sua famiglia, per chiedere la grazia. “Chiedo solo un po’ di pietà e di concedere la grazia a quel ragazzo che nel male ha agito bene” dichiarava recentemente Adriano Celentano, anche lui a supporto di questa causa. Lo scorso giugno, Fabrizio ha risposto alle domande di un giornalista Mediaset, al termine del processo per evasione fiscale che lo vedeva coinvolto (adesso è stato assolto). “Sto scontando la mia pena con dignità e rispetto delle istituzioni. Adesso voglio che la smettano e che mi lascino stare, basta accanimento, lasciatemi scontare la mia pena e datemi la possibilità di andare a casa, perché tutta questa prigione non me la merito” ha dichiarato Corona. Ma non è tutto, perchè l’ex numero uno dei paparazzi, ha subito attaccato le istituzioni: “Mi hanno dato una pena che non esiste, in un paese dove quelli che ci comandano hanno fatto peggio, molto peggio di quello che ho fatto io. Io in confronto a loro non ho fatto nulla” ha spiegato. Intervistata recentemente, anche la mamma di Fabrizio Corona ha parlato del periodo di detenzione del figlio. In questi mesi, Fabrizio ha compreso i suoi errori ed è migliorato notevolmente, spiega la mamma, che ha però aggiunto un aspetto importante: col passare del tempo, la sua situazione psicologia potrebbe degenerare.

 

LEAVE A REPLY