Mario Balotelli: “Se Pia dovesse essere mia figlia, farò il padre”

0

Italian national team football striker MSi è tenuta ieri la prima udienza civile per stabilire la paternità della piccola Pia, la figlia avuta da Raffaella Fico. La causa è stata intentata proprio dalla stessa Fico, che chiede a Mario Balotelli il riconoscimento di Pia come sua figlia. Una querelle lunga diversi mesi, dall’annuncio di Raffaella al parto: in questi mesi si è parlato molto sui giornali. La scelta della data di ieri è casuale, una coincidenza, ma proprio ieri era il primo compleanno della piccola Pia: la bambina ha compiuto ieri il primo anno di vita. Nè Mario nè Raffaella erano in tribunale: per dirimere la questione, erano in aula i rispettivi avvocati. “Se Pia dovesse essere mia figlia, sarò pronto a fare il mio dovere” ha fatto sapere Balotelli tramite i propri avvocati. Una scelta responsabile: il calciatore ha richiesto gli esmai del Dna, che stabiliranno una volta per tutte se la piccola Pia sarà sua figlia. Se gli esami daranno esito positivo, Mario dovrà indossare per la prima volta i panni del padre. “Anche se il test del dna non c’è ancora stato, lui è il padre di mia figlia. Può dire tutto quello che vuole ma la verità è questa. Io sto subendo tante cose cattive da parte del padre di mia figlia” ha dichiarato Raffaella Fico in una recente intervista televisiva. Bisognerà attendere il 2014 per scoprire il vero padre della piccola Pia.

LEAVE A REPLY