Alfonso Signorini parla di The Voice of Italy

0

alfonso_signorini_the_voice_of_italyAlfonso Signorini si pronuncia su the Voice of Italy, il talent show che su Rai 2 sta riscuotendo un ottimo successo e che, inevitabilmente, deve reggere il confronto con Amici 12, lo storico programma Mediaset che produce nuovi talenti, anch’esso entrato nel vivo della gara con le puntate serali.

Signori, dal proprio profilo Twitter, appunta come la caratteristica meno convincente del programma di Rai 2 sia costituito proprio dalla giuria: Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Piero Pelù e Noemi appaiono ad Alfonso Signorini propensi ad uno spinto buonismo, che li porterebbe a ripetere sempre le stesse frasi. Osservando il programma non si può che condividere il pensiero di Signorini, dato che i Coach sono sempre pronti all’incoraggiamento ed ai buoni sentimenti senza mai sconfinare in una energica tirata d’orecchie o commenti pungenti.

Come detto tuttavia, gli ascolti di The Voice of Italy non sembrano risentire di questo clima sereno (rarissimo in programmi del genere dove si attende spesso più la rissa che l’esibizione), ma anzi l’armonia dei Coach ed il loro desiderio di aiutare i concorrenti – tutti scelti per le sole doti vocali, tralasciando apparenza e storie strappalacrime – sembra pagare in termini di gradimento del pubblico.

LEAVE A REPLY