Selvaggia Lucarelli: Frecciatine su Facebook a tutto tondo

0

selvaggia_lucarelliSelvaggia Lucarelli contro tutti. Ancora da Facebook, la giornalista pubblica opinioni e frecciatine all’indirizzo dei VIP, facendosi voce di quanto spesso si pensa su coloro che vengono presentati come divi ma che, in fondo in fondo, possiedono difetti e debolezze esattamente come la gente comune.

In questo particolare caso, Selvaggia Lucarelli si rivolge a coloro che vengono pagati pur senza lavorare e, per “non lavoro”, Selvaggia intende rivolgersi a quelle “signorine” che affermano di avere realizzato progetti senza specificare che tali “progetti” si riassumono nell’inaugurazione di qualche locale o in una semplice serie di scatti fotografici in cui la bellezza di turno si mette in posa. La Lucarelli quindi vuole puntualizzare che tali presenze dovrebbero utilizzare meglio la parola lavoro, così da sottolineare la differenza tra presenziare ad un evento – di qualsiasi genere – ed essere impegnati in un progetto produttivo.

Selvaggia Lucarelli, su questo punto, vuole essere il più chiara possibile: nulla contro questo tipo di attività, ma ingigantire i propri impegni nascondendoli sotto la formula generica di “lavoro” per apparire focalizzati in qualcosa che richieda più dell’aspetto fisico, non è un buon costume specie nei confronti di chi invece lavora sul serio.

LEAVE A REPLY