Miguel Bosè mette in guardia i futuri alunni di Amici 12

0

miguel_bose_amici_12Miguel Bosè parla dei talent show, cercando di frenare gli entusiasmi attraverso questi programmi soprattutto nei partecipanti: afferma infatti che la partecipazione e l’esposizione che questo evento regala ai giovani professionisti dello spettacolo, non garantisce da solo il successo.

Miguel Bosè farà presto parte di Amici 12 quando la trasmissione entrerà nel vivo degli appuntamenti serali: sarà uno dei capisquadra, fronteggiato da Emma Marrone, alla quale verrà affidata la squadra rivale. Bosè continua segnando le differenze tra quanto poteva accadere anni fa e quanto invece succede adesso, facendo notare come la formula dei talent show è dedicata alla fruizione televisiva e, in un mondo musicale da lui definito “inesistente” la vittoria in un talent può non volere dire un sicuro proseguimento nello spettacolo. Miguel Bosè vuole quindi rendere i propri futuri allievi ben consapevoli dei rischi ai quali si vanno incontro, cercando di risparmiare loro una cocente delusione in futuro.

Amici 12, nel quale Miguel Bosè sarà uno dei protagonisti, si avvia nel frattempo ad entrare nelle puntate serale fronteggiando una delle tante polemiche che hanno accompagnato questa edizione: Maria De Filippi ha infatti risposto in trasmissione, in maniera piccata, a coloro che insinuavano che i meccanismi di quest’anno – la possibilità dagli agli allievi di scegliere a quale squadra appartenere – siano troppo simili a The Voice of Italy, il programma di buon successo di Rai 2. Maria De Filippi ha voluto chiarire che così non è, dicendosi poi infastidita dal fatto che “in Italia sono malpensanti”.

LEAVE A REPLY