Rocco Siffredi: “Le donne belle? Le preferisco normali, anche brutte”

0

siffrediIl pornoattore Rocco Siffredi si è confessato sulle pagine di Vanity Fair. Dopo la sua recente apparizione al Festival di Sanremo, al fianco del gruppo Elio e le storie tese, nella canzone Un bacio piccolissimo, l’attore ha parlato a ruota libera del suo passato e del suo amore per le donne. E le prime dichiarazioni sono sicuramente molto particolari: Siffredi spiega di preferire le donne “normali o brutte” alle donne belle. “Le donne belle a volte sembra quasi ti stiano facendo un favore. Preferisco le donne più normali, anche brutte: mi piace la sincerità nei loro occhi, e apprezzano di più” esordisce l’autore del porno-talent XXX Fucktor. Ma non è tutto: Rocco infatti ha spiegato la sua crisi personale dopo l’addio al mondo del cinema porno, addio poi rientrato. “Avevo pensato di fermarmi perché i miei figli erano piccoli, non volevo che il mio lavoro fosse un problema per loro durante l’adolescenza. Invece a 42 anni andavo a mignotte tutti i giorni, ero come un tossico. Così ho confessato tutto a mia moglie e abbiamo iniziato a parlarne, e questo ci ha unito” rivela Siffredi. Il pornoattore ha anche parlato del suo rapporto con Moana Pozzi, vista un mese prima della sua morte in un ristorante, quando era già in condizioni di salute precarie.

LEAVE A REPLY