I Modà criticati per le tematiche delle loro canzoni

0

modà_sanremoI Modà hanno partecipato trionfalmente a Sanremo 2013. Pur non vincendo, sono riusciti a piazzarsi sul podio per il secondo anno su tre di partecipazione, e l’anno scorso la canzone scritto dal loro frontman, Francesco Silvestre, ha fatto guadagnare ad Emma Marrone il primo posto. Il periodo è quindi dei migliori, ma qualcosa a guastare il clima di festa è arrivato puntualmente: le critiche ricevute in generale sullo stile della musica della band.

Al settimanale “Chi”, Silvestre rispedisce al mittente tutte quelle puntualizzazioni che indicano i Modà come un gruppo che strizza l’occhio al mondo dei talent show, ovvero incentrante su tematiche per ragazzini, per nulla impegnate e senza alcuno spessore nella produzione del testo. I Modà rispondono attraverso il frontman, affermando di non considerare affatto l’associazione della loro musica al mondo della prima gioventù come un offesa, aggiungendo poi che tale categorizzazione è comunque sbagliata: i Modà, dice Kekko Silvestre, scrivono per tutte le fasce d’età.

Anche per quanto riguarda i talent show, la puntualizzazione arriva in maniera precisa, affermando come i Modà abbiano passato quindici anni a lavorare per il successo finalmente arrivato, e che dunque associarli a fenomeni di immediata notorietà è quantomeno impreciso. Silvestre tiene anche a precisare di non condividere, sull’argomento talent show, la leggerezza con la quale tutte le personalità che provengono da quell’ambiente siano bollati come inetti.

LEAVE A REPLY