Morto suicida il regista Tony Scott

0

Tony Scott è stato un nome importante nel mondo del cinema. È stato lui infatti a dirigere la pellicola “Top Gun”, pellicola che ha portato al successo un giovane Tom Cruise che da quel momento ha visto la sua carriera in continua ascesa. Tony Scott è legato anche a pellicole come “Giorni di tuono”, “Beverly Hills Cop II”, “Allarme rosso” e “Unstoppable”, tutte pellicole davvero meravigliose che hanno fatto la storia del cinema di azione.

La notizia della sua morte ha sconvolto il mondo soprattutto quando si è scoperto che si è trattato di un suicidio. Tony infatti ha deciso di porre fine alla sua vita gettandosi da un ponte. È stata la guardia costiera a ritrovare il suo corpo e a poco distanza anche la sua macchina con un biglietto di addio di cui ancora però non è stato reso noto il contenuto.

Per adesso quindi non ci è dato sapere il perché di questo gesto sconsiderato che porta via con sé un uomo di 68 anni che aveva ancora una carriera fertile davanti e una famiglia che lo amava immensamente. Tony Scott non lascia infatti solo il fratello Ridley e la moglie Donna ma anche i suoi gemellini. Si era tornati a parlare di lui proprio in questi giorni perché sembrava potesse esserci la possibilità di un secondo “Top Gun”, adesso il suo nome purtroppo lascia il mondo del cinema in lutto.

LEAVE A REPLY