Simone Annicchiarico e la televisione: “Lo faccio per soldi, la fama non mi interessa”

0

Appare forse come un personaggio un po’ cinico Simone Annicchiarico raccontando il suo improvviso successo sulle pagine di Max: il conduttore di Italia’s Got Talent riconosce di aver fatto un grande salto in avanti sfruttando la possibilità di aver condotto il talent show in compagnia di Belen Rodriguez, regina del gossip, sempre pronta a catalizzare l’attenzione su di sè e su tutto ciò che fa. Perché Simone lavora in televisione? Dimenticate la fama, per lui è tutta una questione di soldi!
“Sicuramente lavorare con Belen mi ha dato più visibilità. Faccio televisione per soldi, la fama non m’interessa. Oggi poi il successo non è sempre il riconoscimento di un talento. È pieno di impostori che non sanno fare nulla. Non ci sarà mai un erede di Tognazzi, Bramieri o Chiari… erano unici e insostituibili”.

Contrariamente a quanto si pensa di lui si conferma essere una persona molto timida, un po’ bloccato per essere il “macho” conquistatore, è molto meglio lasciare che siano le donne a sedurlo.
Non immagina un futuro professionale, ama vivere alla giornata e valutare le offerte e i progetti solo quando si presentano davanti a lui, senza perdere tempo a sognare e pensare. La cosa di cui va più fiero non è di certo il suo lavoro in televisione, ma un libro: “Vorrei però continuare a scrivere, il libro è la cosa che più mi ha inorgoglito. Le mie trasmissioni non le rivedo, la biografia di mio padre, invece, l’ho attesa con ansia per potermi rileggere”.
Per inciso, il padre di cui parla era quel genio di Walter Chiari!

LEAVE A REPLY