Vasco Rossi invita i fan a non imitarlo: “Sono stato coscientemente incosciente”

0

Analizza la sua vita in modo attento, cercando forse di poter essere un esempio per i suoi fan più giovani: Vasco Rossi ne ha combinate di tutti i colori, ma adesso superati i 60 anni, ha deciso di fare un mea culpa per poter denunciare pubblicamente tutti gli errori commessi.
E dove avrà deciso di “pentirsi”? Ovviamente su Facebook, sul cui profilo personale, lancia l’ennesimo messaggio ai suoi sostenitori: ha vissuto ogni esperienza, e con questo parla ovviamente di donne, sesso e droga, lo ha fatto sempre senza pensare alle possibili conseguenze, perché in quel momento tutto poteva essere superato e affrontato in modo superficiale.
“Sono stato coscientemente incosciente e ho rischiato sempre tutto, per la storia di vascorossi perché ne valeva la pena”.

E i suoi fan hanno accolto a braccia aperte le sue parole: sono arrivati 12 mila “mi piace” in meno di 24 ore. Del resto era quello che il rocker voleva, mostrandosi esperto sì, ma soprattutto consapevole. La cosa più importante del suo messaggio riguarda l’obiettivo di frenare gli stessi istinti che potrebbero venire ai giovani che lo vedono come un idolo: “Non consiglierei mai a nessuno di ripetere quello che ho fatto. Io vengo da un altro mondo sono di montagna, ho un fisico bestiale e una salute di ferro. Ero troppo curioso e non avevo niente da perdere. Fino a pochi anni fa ho sempre avuto 15 anni. Non capivo niente, non sapevo niente e non mi interessava niente altro che la musica e le canzoni”.
Non ama definirsi saggio, ma sente di avere molto da dire e soprattutto da consigliare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here