La figlia di Whitney Houston non regge al dolore, anche lei nel circolo della droga

2

Bobbi Kristina, la figlia che Whitney Houston ha avuto insieme al suo ex marito Bobby Brown, non ha retto al dolore della perdita della madre e al peso di vederla chiusa in una bara e subito dopo la fine della funzione funebre si è defilata dalla chiesa andandosi a chiudere in una camera d’albergo.

Purtroppo in quella camera Bobbi Kristina, una ragazza bellissima di appena diciotto anni, si è lasciata andare alla droga. I parenti sono ovviamente molto preoccupati per lei anche perché a quanto pare non è certo la prima volta che capita una cosa simile, non si tratta insomma solo di una conseguenza della morte della madre anche se ovviamente questa situazione complica notevolmente le cose. I parenti della giovane vorrebbero ovviamente mandarla in riabilitazione magari in un centro specializzato che possa seguirla ogni giorno ed effettivamente questa sembra essere l’unica soluzione possibile ma è ovvio che dovranno prima trovare il modo di convincerla a fare un passo tanto importante.

Una fonte molto vicina alla famiglia Houston ha affermato: “I parenti sono terrorizzati che venga sopraffatta dagli stessi demoni che probabilmente hanno contribuito alla morte della madre” e sembra inoltre che abbiano davvero intenzione di aiutarla a tutti i costi. Speriamo ovviamente che questa spiacevole situazione possa cambiare al più presto.

2 COMMENTS

  1. speriamo che qualcuno la aiuti in questo momento avrà pure 19 anni ma in certe situazioni si ritorna bimbi e si vuole tutti vicini!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here