Charlotte Casiraghi: lascio il fidanzato per un uomo più grande di me

1

Charlotte Casiraghi, figlia della reale Carolina, è sempre stata una ragazza con la testa sulle spalle, una ragazza che non ha mai creato alcun tipo di problema. Almeno sino ad oggi a dire la verità. Sembra infatti che la bellissima Charlotte abbia deciso di chiudere la sua storia d’amore con il suo fidanzato storico Alex Dellal, una storia d’amore che avrebbe dovuto concludersi con un matrimonio di cui già più volte avevamo sentito parlare, per un uomo più grande di lei. Charlotte avrebbe infatti letteralmente perso la testa per l’attore 40enne, ricordiamo che Cahrlotte è una ragazza di soli 25 anni, Gad Elmaleh.

Il principato di Monaco è ovviamente in subbuglio per questa sua audace decisione non solo perché Gad è davvero molto più grande di Charlotte ma anche perché non è certo un buon partito per la giovane ragazza. Gad ha infatti alle spalle una vita sentimentale piuttosto turbolenta, una vita sentimentale che lo ha condotto a fare davvero molti errori, senza considerare poi che ha anche un figlio che oggi ha ben 11 anni.

Il principato di Monaco si dice assolutamente stupito da un comportamento di questa tipologia, comportamento di cui non riesce proprio a capire le ragioni. Ma forse in fondo di ragioni non ce ne sono, l’amore non è certo razionale e Charlotte sta dimostrando solo di essere davvero innamorata di quest’uomo.

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO

1 COMMENT

  1. MORTE Pietro SAVIOTTI è UNA MALEDIZIONE DI SCALFARO

    Pietro SAVIOTTI aveva indagato sui SERVIZI SEGRETI DEVIATI SISDE…. SISMI… ecc… e su Oscar Luigi SCALFARO, il “manipolatore” dei SERVIZI….. e non solo di quelli segreti…. anche dei servizi  igienici …. che in Francia si chiamano “cessi neri” dove Luigi XIV fece meno danni che “oscar” agli Interni e al Quirinale.

    Un “astrologo” Novarese, Adalberto Bollini, di Invorio, mi avvertì nel 99′ che chi tocca SCALFARO MUORE…. son oltre 12 anni che per scaramanzia mi tocco i così detti…. mi domando come mai non sono ancora morto…… ci sono andato molto vicino,…. ma son ancora vivo.

    La morte improvvisa di Pietro, mi rattrista, chiedo che sia fatta l’autopsia, e piena luce…. i “caffè alla stricnina” a Roma, sono di moda come gli “happy hour”.

    Per saperne di più su di me e su Scalfaro, ricercare con Google  “il Principato di Neveri”  “Luciano Lamberti”  “togabani”  “Giorgio Dini Ciacci”  “suonatore jo”  “gio2opg@gmail.com”  “cessi neri”… ecc.

    un abbraccio  indignato jo    Giorgio Dini Ciacci Milano  gio2opg@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here