Ashton Kutcher si schiera contro la mercificazione femminile

0

Ha sicuramente dimostrato di essere molto di più di un bel visino: l’attore statunitense 33enne Ashton Kutcher ha preso parola per poter nuovamente esprimere la sua rabbia contro la mercificazione femminile.
Per farlo il bel marito di Demi Moore ha deciso di criticare uno dei giornali gratuiti di New York, ovvero “The Village Voice”, colpevole di continuare a pubblicare annunci di escort al suo interno.

Attraverso la sua pagina Twitter l’attore ha infatti scritto: “Come fate a verificare l’età delle ragazze che compaiono negli annunci che pubblicate? Trovate subito una spiegazione per la vostra predisposizione alla vendita del corpo umano. Cercate anche di farmi sapere perché cercate in questo modo di ostacolare il mio lavoro contro la mercificazione del corpo delle donne e non solo”.
Di recente l’attore ha anche detto alla CNN che ad oggi si contano dai 100mila ai 300mila bambini schiavi della prostituzione negli States.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY