Robbie Williams e il testosterone: la cura sessuale del cantante inglese

0

Robbie Williams ha trovato modo di far parlare di sè: il cantante inglese 37enne ha deciso di fare una confessione fin troppo intima, rivelando di essere “dipendente” dal testosterone.
Robbie avrebbe infatti raccontato di avere da sempre avuto il desiderio di migliorare le proprie prestazioni sessuali: “Sono andato dal medico per farmi prescrivere l’ormone della crescita. E’ quello che gli uomini anziani prendono a Los Angeles per dimostrare 40 anni anziché 60. Migliora la loro salute, la memoria, i capelli e la pelle. Ma ti può far venire il cancro. Ho considerato il rischio. Ma poi il dottore mi ha detto ‘Non hai bisogno di Hgh. Hai il livello di testosterone di un uomo di cento anni'”.

Intervistato al “The Sun”, il cantante ha inoltre spiegato che le sue iniezioni di testosterone avvengono due volte alla settimana: “Mi hanno cambiato la vita”.
E chissà a questo punto come sarà felice la sua mogliettina, l’attrice Ayda Field che sicuramente avrà apprezzato questa scelta da parte del marito.
Perché proprio come dice Robbie: “Il matrimonio è solo un’istituzione e non serve a niente, l’essere umano è nato per fare sesso”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here