Il primo libro di Anna Marchesini: “Il terrazzino dei gerani timidi”

0

Scrive un libro, il suo primo libro intitolato “Il terrazzino dei gerani timidi” ma prende immediatamente le distanze e rivela di non sentirsi una scrittrice, perché ciò che ha sempre amato fare è recitare: Anna Marchesini torna a far parlare di sè nella veste di autrice, dopo aver interrotto ogni rapporto con il mondo della televisione.
La tv è una cosa di cui non ho proprio nessuna nostalgia. Non la faccio e la vedo il meno possibile. Un comico deve essere prima di tutto un attore. Avere studiato a teatro. I comici di oggi nascono tutti in televisione e si assomigliano troppo”, ha rivelato a Gioia.

Anna usa la sua dolcezza, la sua ironia e la riflessione per raccontare con una forte vena teatrale un qualcosa che appartiene al quotidiano, un quotidiano che non deve direttamente essere attribuito alla vita della Marchesini, ma che si accosta ad un’infanzia raccontata con grande abilità.
“Sono felice di aver scritto il mio primo libro, ma questo non fa di me una scrittrice. La mia bambina fragile e ipersensibile ha poco a che fare con le risate. Quello che ho scritto è quello che ricordo e, via via che ricordavo, i nomi che gli davo. C’è sempre quella bambina dentro di me. Non m’interessava raccontare la mia storia in quanto tale ma qualcosa in cui tanti potessero ritrovarsi”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here