Il regista Gabriele Muccino parla della lontananza dal fratello Silvio

0

Fratelli di successo, tutti e due registi e Silvio, il più piccolo, con una fortunata carriera di attore alle spalle: Gabriele e Silvio Muccino però sembrano essere sempre più distanti, tanto che quest’ultimo avrebbe addirittura chiuso i contatti con tutta la famiglia a causa dell’ennesimo problema avuto con il fratello.
“Non risponde se cerco di contattarlo, non si fa vivo”, ha spiegato Gabriele durante un’intervista concessa a Repubblica, “Forse si trasforma ogni volta nei personaggi che interpreta e che lo fanno sentire distante dalla famiglia. O forse sta seguendo un suo percorso psicanalitico molto complesso. Non lo so. Capisco che il distacco da me, per via dello stesso lavoro, potrebbe significare ‘uccidere il padre’. Ma che da tre anni non chiami i genitori neanche per un ‘buon Natale’ è davvero incomprensibile”.

E pensare che il successo di Silvio é arrivato per merito del fratello, quando nel 1998 a soli 16 anni ha preso parte al film “Come te nessuno mai”, pellicola numero uno da regista per Gabriele.
Oggi però di anni Silvio ne ha 28 e alle spalle molti successi personali, tra cui il suo ultimo progetto “Un altro mondo” che si prepara ad arrivare al cinema per Natale.
Intanto per Gabriele questo sempre essere un periodo non troppo fortunato sul fronte professionale, dopo l’annullamento di “The Passenger”.

Alessandra Battistini

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here