Tiziano Ferro e la ritrovata serenità, ma nel passato un tentato suicidio

1

“Il mondo sa essere cattivo con chi non riesce a difendersi e io non ho mai veramente imparato a farlo”.
Queste le sue parole, le parole di un Tiziano Ferro che analizza la sua vita, il suo passato e soprattutto il suo presente dopo il tanto atteso e sofferto coming out.
Queste parole sono inserite in un toccante capitolo della sua autobiografia intitolata “Trent’anni e una chiacchierata con papà”, che potete trovare nelle librerie a partire dal 20 ottobre scorso.
La pressione su di lui é sempre stata tanta, continua a snervante; Tiziano però ha atteso e meditato, fino al momento in cui ha deciso di mettersi in prima linea, ammettendo la sua omosessualità, con la consapevolezza che dopo quella confessione nulla sarebbe più stato come prima.

Il cantante italiano ha raccontato un momento particolare della sua vita, quando sembrava deciso a togliersi la vita, perché vittima di una continua depressione e per le sue difficoltà di entrare in relazione con il prossimo.
“Purtroppo, sento di aver fallito e, a un passo dai miei trent’anni, mi ritengo sconfitto. Tristemente, mi preparo alla resa”, scrive Ferro.
E’ ormai trascorso un mese da quel 5 ottobre, giorno in cui Vanity Fair gli dedicò la copertina con tanto di intervista che il cantante concesse per fare il suo outing. Da quel giorno che cosa é cambiato?
C’é ancora chi lo critica, accusandolo di aver progettato una perfetta strategia di marketing, senza portare rispetto verso un uomo che ha deciso di fare la cosa giusta per sé stesso, liberandosi forse di un peso, cercando di riconquistare la propria serenità.
L’Arcigay ha ovviamente appoggiato questa sua scelta, c’é invece chi lo ha pesantemente attaccato, come Aldo Busi.
La verità é che sarebbe giusto continuare a vedere Tiziano come un cantante, semplicemente con un bravo cantante.

Alessandra Battistini

1 COMMENT

  1. Però va anche ricordato che Tiziano Ferro in questo diario analizza tutti gli aspetti della sua vita, tutti i suoi tormenti e i suoi successi….purtroppo ogni volta che scrivete una recensione sul suo libro parlate solo di omosessualità, come se questo fosse stato il suo unico problema….ciò è molto limitativo e non rende giustizia a tutto ciò che ha scritto che va ben oltre.

LEAVE A REPLY