E’ l’ora della verità di Tiziano Ferro: “Libero di dire che sono gay”

0

Anni e anni di bisbigli, voci e supposizioni: oggi però il famoso cantante italiano Tiziano Ferro sembra aver trovato il coraggio giusto per compiere un passo tanto importante.
Tiziano ha deciso di porre i suoi dubbi, le sue paure e i suoi appuntamenti degli ultimi quindici anni nelle mani del pubblico che da sempre lo ama; per farlo ha scelto di pubblicare i suoi diari: “Il 20 novembre 1995 ho iniziato a scrivere un diario. Ho deciso che lo pubblicherò il 20 ottobre 2010” dice il cantante parlando del suo libro “Tiziano Ferro trent’anni e una chiacchierata con papa“.
Sulla cover del famoso Magazine Vanity Fair, vicino alla foto di Tiziano appare un titolo importante, “Mi voglio innamorare di un uomo”, frase che vuole proprio andare ad abbattere ogni barriera, ogni limite, ogni paura.

“Un paio di anni fa ho iniziato un percorso di analisi. Da tempo non stavo bene, avevo capito di dover riprendere in mano una serie di cose: dal forzato esilio lontano da amici e famiglia alla relazione col mio lavoro, al rapporto contrastato con l’omosessualità. Sono arrivato a una conclusione volevo vivere meglio”, ha continuato il cantante nato a Latina nel 1980, “Che cosa succederà dopo? Niente sarà più come prima”.
Ma come mai Tiziano ha necessitato di così tanto tempo? ‘‘Non posso puntare il dito contro nessuno, solo contro me stesso, spiega, Tuttora non so spiegarmi perché considerassi l’omosessualità una specie di ‘malattia’… Non ho la presunzione di salvare nessuno, ma se il mio libro potesse aiutare qualcuno a evitare di perdere tutti gli anni che ho buttato via io, sarei felice”.
Congratulazioni!

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here