Conversano diventa casto. La Enardu: “Scagionati con i tabulati”

0

Non si capisce come mai continui ad attirare così tanta attenzione tra le donne, donne che dicono di stimarlo e di essere attratte da lui: Giovanni Conversano é sicuramente un bel ragazzo, o meglio uomo, visto che ormai a 30 anni dovrebbe smetterla di giocare il ruolo del ragazzino. Ma che cos’ha Conversano che manca ad altri uomini?
L’ex corteggiatore, tronista (tuttofare?) di “Uomini e Donne” ne ha sparata un’altra delle sue dicendo ora di voler chiudere con le donne per poter arrivare casto al suo matrimonio.
Eh vabbé! Peccato che intanto Serena Enardu, sua ex compagna e Pamela Compagnucci (ex amante?) se le stiano virtualmente dando di santa ragione.
Ma la colpa di tutta questa confusione é solo dettata da lui; ora però in questo triangolo si inserisce anche il ragazzo (ormai ex?) di Pamela, l’altro tronista e isolano Federico Mastrostefano che é stato così chiamato in causa da Conversano: “Se sei cornuto, non è colpa mia. Io non c’entro niente con la tua ragazza. Tra noi, non è mai accaduto alcunchè anche se lei, soprattutto con gli amici comuni, racconta il contrario”.

Nonostante i tentativi di ignorarlo, pare che anche Serena non possa fare a meno di parlare di lui, ma lo fa solo per potersi difendere, dimostrando di essere forse l’unica persona seria appartenente a questa “scandalosa vicenda” al limite del vergognoso.
Serena ha scritto una lettera pubblicata dal settimanale Visto nella quale scrive: “Lo confesso. Non riesco a essere indifferente ai messaggi che il Dott. Giovanni Conversano mi ha lanciato da 84 settimanali diversi. Lui ha ragione. Mettiamo un punto a tutto questo e lasciamoci da persone civili. Hai fornito tutte le possibili prove della tua innocenza. Cartine geografiche, pedaggi autostradali, biglietti del treno, impronte digitali e percorsi possibili ed eventuali. Ora, non ti risentirai se ti suggerisco di scagionarti definitivamente mostrando i tabulati in uscita del tuo telefono cellulare. Nel caso io avessi sbagliato e tu, tabulati alla mano, potessi dimostrarlo, sono pronta a chiederti scusa. Mi chiedo perché, se avevi tutta questa voglia di chiarire la situazione con me, non mi hai più richiamato? Bastava una telefonata, un fax, persino un piccione viaggiatore ma non l’hai fatto. Troppo rischioso dover trovare un alibi. Mi auguro, adesso, tu voglia rispondermi anche se qualcosa mi dice che ti asterrai. Ti prego di non rispondere con giustificazioni del tipo: ‘Ho prestato il cellulare al mio amico x’ o ancora, ‘Sono schifato e disgustato e mi avvalgo della facoltà di non rispondere’. O forse ‘Una donna con la D maiuscola deve sempre rispettare il suo uomo con la u minuscola e accettarne i tradimenti’. Caro direttore, la prego di scusarmi perché mi sono dilungata troppo ma tengo a dire un’ultima cosa al mio ex fidanzato. Caro Giovanni, dottore in Scienze dell’educazione con master in criminologia, brevetto di personal trainer, ex tronista, showman, opinionista e vocalist, mostrami un semplice foglio di carta (non contraffatto, Giovanni, grazie) con le tue telefonate e scagionati in maniera definitiva. Serena Enardu”.

Alessandra Battistini

Fonte: Visto
Foto: www.serenaenardu.fan-club.it/

LEAVE A REPLY