Carta, Amoroso e Scanu? A parlare di loro é il maestro Jurman

19

Si sta dedicando ad altro Luca Jurman, il vocal coach più amato delle 9 edizioni di Amici, colui che ha saputo divertire e insegnare a molti: é uscito il suo “Vocal Classes – L’evoluzione nel canto”, un libro che gli ha permesso di raccontare come allentare la propria voce per riuscire a diventare davvero un ottimo artista.
Ed é inevitabile che davanti a un libro del genere venga portato a parlare dei suoi insegnamenti ad alcuni celebri allievi di “Amici”, tra tutti Marco Carta, Alessandra Amoroso e Valerio Scanu.
In ordine di tempo il suo primo allievo in tv é stato Marco Carta, il giovane cantante sardo che ha saputo per primo avviare un vero e proprio successo anche esterno per i giovani studenti della scuola, allievo tanto odiato da tutti, tranne da Luca che ha da sempre voluto credere in lui.

“È stato importante come spunto per la sua crescita artistica. La metodologia, infatti, non si insegna in un giorno. Sfatiamo il mito che ci vogliano poche settimane o mesi per imparare a cantare, occorrono anni e anni e non si finisce mai di imparare. Certamente con Marco è stata fondamentale la formazione iniziale per fargli capire che doveva lavorare in maniera dura”, dice Jurman che poi continua, “Si instaura sempre un rapporto umano e professionale con un mio allievo. Quello umano si basa sul rispetto e sull’amore per una forma d’arte di comunicazione e tocca dei punti che fanno parte della propria esistenza, del proprio essere, del proprio io”.
E che dire di Alessandra e Valerio che gareggiarono nella stessa edizione: “Ho un rapporto splendido con entrambi e sono molto contento perché dimostrano quotidianamente di voler crescere e studiare, cosa che forse era difficile secondo il pensiero di alcune persone. Invece, oltre a frequentare la mia scuola, sono sempre attenti agli esercizi e ai consigli”.

Alessandra Battistini

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO

19 COMMENTS

  1. luca jurman ha rivolto delle parole bellissime a marco carta=)=)sono veramente felice di tutto ciò..

  2. Non so se ha perso gli insegnamenti per strada, o ha pensato di poter fare a meno dello studio, ma Marco Carta, live, fa c****.
    La Amoroso almeno ha voce e Vincenzo Scanu è un talento nel canto, il più bravo di quelli di Amici che mi è capitato di sentire.

  3. francesco,xò non è Vincenzo ma Valerio Scanu :) sono contenta ke Valerio continui a studiare con Jurman.Live cmq è anke meglio ke nel cd :) e non è da tutti

  4. Francesco, non è che se Carta non studia con Jurman, allora non studia con nessuno. Non esiste solo Luca Jurman. Marco è attorniato dallo staff della Pausini, è in buone mani. Io l’ho sentito più volte live quest’estate nelle piazze e mi ha colpito, ha una voce incredibile. Per quanto riguarda gli altri due, saranno pure bravi ma li considero dei prodotti di Amici, idea rafforzata dagli eventi di Sanremo. Scanu ha tecnica ma voce comune, l’Amoroso stecca parecchie volte e negli acuti strilla. Auguro comunque buona fortuna a tutti, sperando che intraprendano ognuno una carriera lontani da quel programma e dimostrino la loro essenza di artisti. Fino ad oggi nessuno ci è riuscito. Confido nel nuovo lavoro di Carta, sperando che almeno lui vada oltre le solite canzonette commerciali. La sostanza per farlo c’è.

  5. Marco ha una voce splendida anche live, l’ho seguito in più di una data dello scorso tour quindi parlo con cognizione di causa. Non so come si possa dire il contrario se non per invidia o malafede.

  6. contentissima che Valerio continui a stuiare con jurman , nei live e’ ancor meglio che nel cd a Firenze e’ stato stratosferico infatti il suo maestro che era presente si e’ alzato in piedi ad applaudirlo dopo listen una cosa altro che voce comune , l’Amoroso dovrebbe staccare e curarsi perche’ ultimamente si vede che e’ in difficolta’ e mi spiace dirlo ma se ho televotato Marco ad Amici e Sanremo nei live non c’e’ proprio si vede che ha smesso di studiare !peccato

  7. Marco live è straordinario …un mostriciattolo di bravura come l’ha definito Jurman ihihih una energia e personalità davvero uniche e sono contenta perchè è seguito da uno staff molto competente e in due anni con l’impegno e lo studio è riuscito a fare l’esame per essere autore e a migliorare molto vocalmente, adesso è bravissimo nei falsetti, anche se io lo amo soprattutto per l’interpretazione così naturale e sempre centrata.

    Valerio è Alessandra per ora sono rimasti ad Amici uscendo con cd mediocri e scelti dalla Maria–Valerio in particolare è statico e nei live si vedono tutti i suoi limiti…sceglie canzoni banali ed è poco espressivo–come a Sanremo.

  8. Io comincio a pensare che le cartine siano tutte sorde : sentono le stecche della amoroso e non sentano gli orrori di carta a livello di intonazione, tempo e quant’altro? Io mi sono dovuto allontanare tanto era il fastidio!

    Scanu avrebbe una voce comune???!!! Ha una voce fantastica, secondo me la più bella di tutti, riesce a valorizzare un repertorio altrimenti banale. Ha il timbro più internazionale di tutti. La mia ragazza dice che assomiglia a Robbie Williams; secondo me il timbro di Scanu è anche più bello.

  9. valerio voce comune? :O
    valerio canta canzonette? :O ma per favore, ma smettiamola, valerio ha una voce strepitosa,ha un cambio di registro che se non ci nasci con quel talento non lo puoi acquisire, va dalle note che piu`basse non si puo`fino ad arrivare a note altissime e dei falsettio da fare invidia a molti cantanti big di gran lunga piu`grandi di lui. Ha avuto una crescita anche a livello musicale, tra il primo ep e l’ultimo cd uscito e`visibile la crescita musicale che ha fatto.tra l’altro nel suo tour c’e`uno spazio dedicato alle cover ( tra canzoni) dove valerio da dimostrazione di cosa e`capace di fare con la sua voce in altri generi ( soul e black) e sono convinta che valerio e`in buone mani con la emi,che sta facendo un lavoro straordinario con lui, non dimentichiamoci che ha solo ventanni e l’Italia non e`come l’America,in Italia si devono usare altre vie per arrivare al pubblico e una di queste e`il pop commerciale. Chi ben comincia e`a meta`dell’opera e valerio e`partito benissimo.

  10. che idiozia Valerio banale??? …ahahahah …Scanu è uno dei piu grandi talenti passati ad amici ….ha una voce spettacolare ..pochi sono gli artisti che riescono a rendere piu dal vivo rispetto al disco…e Scanu ci riesce ..forse tra i tre è l’unico..Voce potente , intensa , calda delicata ..riesce davvero a fare cose incredibili! non per altro Jurman infatti ha sempre esplicitamente dichiarato di preferire su tutti il suo allievo piu giovane ..portandolo con se a cantare anche al blue note a Milano, e orgoglioso recentemente ha assistito al suo concerto di Firenze!….sulle scelte delle canzoni è vero non tutte rendono giustizia alla sua VOCE ..ma ci sono pezzi anche molto interessanti….Carta con “buongiorno mia signoriana” non mi sembra che si sia tanto spostato dalla banalità dando spazio a questi grandi capolavori!…e finiamola di dire che è l’unico che si è distaccato da Amici, perchè lui come tutti è figlio di questo talent!….voce interessante sicuramente ma qst grande talento io non ce lo vedo….preferisco Alessandra che almeno ha una carica emotiva molto forte!…..Ma Valerio è sicuramente il piu talentuoso se dobbiamo essere oggettivi..e basta assisitere ai live di ognuno dei tre per rendersene conto!

  11. vane ma quali testi interessanti??? Io nel cd di Valerio salvo con la sufficenza appena la canzone di Sanremo e posso tranquillamente dire che il primo cd è il migliore dei tre nonostante sia stato fatto in poco tempo…oggettivamente negli ultimi due si salva pochissimo.
    “dentro ad ogni brivido” non è affato banale è una canzone con musicalmente interessantissima e con un testo ironico e fresco che và al di là del significato e deve essere interpretata…infatti è la canzone che ha ottenuto delle buonissime recensioni critiche ed è piaciuta a tutte le radio compresi quelli di Radio DJ.
    E oggettivamente Marco è staccato da Amici e lavora per conto suo come lo fà Giusy Ferreri e non fanno Valerio e Alessandra…poi che escano da x-factor o Amici che significa??
    Nulla…pure Ramazzotti esce da Castrocaro che significa??? Nulla.
    Quanto a Jurman di Marco dice cose meravigliose ad esempio che sul palco è bravissimo ,che è un grande talento e che gli fà venire la pelle d’oca…no perchè pare che parli bene solo di Valerio invece non è per niente così. Quanto ai live Valerio è troppo statico sia vocalmente che come persona—non è coinvolgente vedi la staticità notata da tutti a Sanremo dove l’hanno preferito in un duetto proprio per questo suo essere sempre uguale e poco espressivo…oggettivamente deve puntare solo sulla potenza vocale perchè sul resto c’è poco da fare.

  12. Sul valore e le potenzialità dei suoi allievi si è espresso Jurman. O riteniamo che la sua opinione abbia un valore e allora diciamo che i tre ragazzi hanno talento eppoi ciascuno sceglie quello che li piace di più, oppure ritieniamo che la sua opinone non conti e allora non può essere utilizzata per suffragare il talento di nessuno, neppure di quello che ci piace. Secondo il mio gusto è Valerio ad avere la voce più bella, duttile, emozionante, sexy. Dal vivo lo trovo intenso e molto coinvolgente. Ti avvolge con una voce di velluto, potente e dolcissima, che sa sporcarsi in note black e soul, cambiare costantemente. . Nessuna canzone è cantata due volte nella stessa maniera, sempre nuove variazioni, secondo l’estro del momento. Non è statico, ha un approccio ben preciso che si inserisce nella tradizione dei grandi performer vocali, che puntano tutto sulla musica. Ha stile, classe,eleganza, senso dello humor e anche un pizzico di provocazione sensuale. E’ fantastico. Preferire, Valerio, tuttavia non mi fa disdegnare affatto Carta e Amoroso che hanno timbri interessanti e sono molto più piacevoli di tanti cossiddetti big che oltre a steccare hanno anche voci anonime e talora fastisiose.

  13. mars ma le canzoni le hai ascoltate del nuovo disco di Valerio?? …credo che testi come credi in me , così distante o quando parlano di te siano ottimi testi! scritti tra l’altro da autori molto importanti..all’ultimo io metto proprio per tutte le volte che tra tutti….con questo però anche io spero che in un prossimo lavoro decidano di dargli canzoni al suo livello, perchè è sprecato per il solito pop che fanno tutti!!…..e statico e ci credo con “per tutte le volte che” cosa poteva fare le trottole sul palco??? vai a vederti lacrima fatta a firenze, o listen e poi ne riparliamo se è statico! …….e secondo me ribadisco come tutti carta è figlio della de filippi..anzi lui proprio è il primo che ha goduto di ogni pubblicità da parte di Maria

  14. Vane…il cd l’ho ascoltato …testi semplici e alcuni molto brutti e tutti pop senza nessuna contaminazione.
    Statico lo riferisco sia all’espressività fisica che al suo cantare sempre uguale…talmente uguale che anche quando canta dal vivo sembra un playback. Ma sulla staticità direi che ne hanno parlato in molti…preferendo il duetto e la Amoroso che nella stessa canzone ad esempio non è così statica. Non parlavo certo di pubblicità anche se Marco ne ha avuta molta di più con Sanremo che dalla trasmissione Amici x ora …comunque non è un problema di essere figlio perchè anche se vogliamo chiamarlo figlio di Maria Marco Carta da artista lavora artisticamente x conto suo fuori Maria e fuori Amici…Alessandra e Valerio sono MADE AMICI—almeno per ora del resto la stessa Maria in una intervista ha ben specificato la cosa.
    Il primo cd di Valerio aveva invece delle canzoni interessanti e anche più variegate ecco perchè secondo me negli ultimi è peggiorato…e deve puntare di più sulla potenza vocale che sull’interpretazione perchè è quello il suo punto di forza…a parere mio.

  15. No, scusate ma non si può dire che Valerio canti in modo statico a livello vocale: mai sentito fare due volte un pezzo nello stesso modo, fa variazioni diverse ogni volta, cambia tutti i passaggi di voce. Essere così bravi da sembrare in playback e far sembrare tutto facile è un merito non certamente una colpa. Diversa è la questione del repertorio che io preferirei sicuramente di altro tipo e le cover fatte a falconara e al sashall spiegano da sole la direzione da prendere. E in questi pezzi, belli, adatti al suo stile e al suo gusto, viene fuori anche un grandissimo interprete, emozionante, avvolgente e sensuale. Quanto ad essere figli di Amici, prima si distaccano, tutti e tre, e meglio è per loro, solo che non sono da soli a decidere, in questo le case discografiche hanno il loro tornaconto.

  16. Rosig non mi riferivo a variazioni tecniche ma ad una interpretazione sentita e quindi live—-vissuta e non quella sempre uguale di un cd…in un live i migliori regalano sensazioni diverse ogni volta cambiando anche la canzone o vivendola in modo diverso. E’ l’intenzione che è diversa…chi la vive e chi la recita-replica all’infinito e per me un artista non la fà tipo playback. Si ricollega molto al discorso di Vessicchio alle selezioni. Poi non è che sono la sola a dirlo. Forse con dei pezzi giusti si sblocca.

  17. Mars, Vale ha fatto tanta strada dai tempi in cui vessicchio gli parlava dell’intenzione. Questo difetto poi lo si trova a tutti quelli bravi tecnicamente, a partire da Giorgia e W. Houston. Certo cantare con il cuore “dicono che 6 una stupida” è un po’ difficile (e infatti la fa scherzosa e ironica) ma in pezzi come pioggia e fuoco, non dirmi no, dopo di me, sentimento + i pezzi del medley, soprattutto listen, l’intenzione c’è, eccome. In pezzi come lately è struggente, fa il goodbye più disperato che abbia sentito! In i can’t stand the rain la voce è di una sensualità difficile da trovare in un ragazzino di 20 anni. In yesterday (radio 1 solo piano) ha fatto una intepretazione da capogiro. E ad ogni concerto migliora, in modo impressionante, anche in questo. Non fermiamoci a tutte le volte che di sanremo ….

  18. mars io invece credo che sia migliorato dal punto di vista esperessivo che era l’unica sua pecca quando era ad amici..adesso sul palco è molto piu sciolto, si interagisce con il pubblico, coinvolge!…….ripeto sulle qualità delle canzoni anche io da fan avrei da ridire su alcune..non su tutte ovviamente ma tre o quattro si…..però sinceramente se ne dicono tante su di lui, ma un pò tutti ci proprinano questo stesso pop melodico a partire dall’amoroso che nonostante tutto sbanca con le vendite, e anche Carta! ora chissà il nuovo lavoro però nei precendenti anche lui non si è smosso tanto dul diverso!..poi sono gusti soggettivi comunque …a me trasmette piu uno con la voce come Valerio che magari è fermo sul palco che uno che fa tante moine! Valerio comunica con poco….

  19. Mi chiedo esattamente da tre anni come sia possibile che Jurman abbia promosso qualcuno che canta come Marco Carta..senza dubbio la migliore cantante di tutte le edizioni di “Amici” è Alessandra Amoroso, su questo non ci piove. Oltre a saper cantare ha un cuore enorme: nella sua breve carriera ha già tenuto moltissimi concerti a scopo benefico, a differenza di Carta che crede di essere arrivato chissà dove quando non ha fatto altro che qualche canzone orecchiabile(con orecchiabile non s’intende certo la sua voce)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here